Salta al contenuto principale

STEF e Mondelez International in Italia: una storia di successo che dura nel tempo

Clienti

STEF Tavazzano
Nel mondo del business è raro trovare storie di partnership che possano durare molto nel tempo, infatti è spesso presente una naturale tendenza al cambiamento guidata dalla volontà di esplorare il mercato e di provare altre soluzioni. Non è il caso di STEF e Mondelez International in Italia, che da oltre 25 anni collaborano a stretto contatto per poter portare sulle tavole degli italiani prodotti freschi in modo sicuro ed efficiente.

L’inizio della partnership

Il primo contratto intercorso tra STEF e Mondelez International risale al 1995, sebbene non siano passati molti anni, stiamo parlando di un’epoca completamente diversa per quanto riguarda il consumo, la distribuzione e la logistica. All’epoca il contratto fu siglato tra Cavalieri (l’azienda – già partner di STEF – che successivamente entrò a far parte del Gruppo) e  Kraft General Foods S.p.A. (che nel 2012 diventerà Mondelez International). 

Sottilette

I momenti chiave

Nel corso degli anni la partnership è continuata senza interruzioni e ha seguito l’evoluzione dei cambiamenti del consumo e della distribuzione alimentare. Il primo passo, nato con il primo accordo, è stata la terziarizzazione dei depositi del Centro Sud. In questo modo l’azienda affidava al proprio partner logistico lo stoccaggio e la distribuzione dei propri prodotti freschi grazie a quattro magazzini in posizione strategica: Roma, Napoli, Bari e Catania. Negli anni seguenti è avvenuta un’ulteriore ottimizzazione: con l’avvio della piattaforma logistica di Tavazzano (Lodi) per la prima volta veniva avviato un contratto per la gestione nazionale dello stoccaggio e della distribuzione del fresco attraverso tre distinte piattaforme: Tavazzano, Roma e Catania.
Lo step successivo ha riguardato un’ulteriore ottimizzazione: grazie alle potenzialità offerte dalla piattaforma di Tavazzano è stato creato un unico punto di stock in grado di gestire tutta la distribuzione a livello nazionale.
Ad oggi Tavazzano rappresenta ancora il polo chiave per lo stoccaggio e la distribuzione nazionale dei prodotti freschi di Mondelez International, permettendo a tutti i suoi prodotti freschi di raggiungere sia la grande distribuzione sia i punti vendita di prossimità su tutto il territorio italiano. Grazie a STEF, quindi, la qualità e il gusto di tutti i prodotti freschi Mondelez International da anni arrivano sulle tavole italiane con la totale garanzia del controllo della catena del freddo.

STEF Tavazzano interno

Lo sguardo verso il futuro

Uno dei segreti che fanno sì che questa partnership sia duratura e di successo è sicuramente la capacità di STEF di rispondere alle esigenze di Mondelez International e di saper anticipare le esigenze dei consumatori e di conseguenza le esigenze del cliente. Ma tutto ciò da solo non basta, un altro elemento chiave è la presenza di una visione progettuale comune e la volontà di costruire insieme un modello di supply chain attuale e agile. Negli ultimi anni, infatti, sono stati lanciati diversi progetti di natura collaborativa che non riguardano solo STEF e Mondelez International ma coinvolgono anche alcuni tra i principali operatori della grande distribuzione. Questo tipo di collaborazione permette di condividere bisogni e requisiti del produttore, del distributore e dell’operatore logistico attraverso un confronto aperto e propositivo, raggiungendo risultati in grado di soddisfare i bisogni di tutti e tre gli attori.
Questo approccio è stato recentemente celebrato anche dal premio “Logistico dell’anno 2020”, organizzato da Assologistica. Un altro esempio – indicativo anche dell’ottima relazione personale tra STEF e Mondelez International  – è stata la partecipazione di Mondelez International a una recente campagna pubblicitaria di STEF.
Date queste premesse ci auguriamo che questo primo quarto di secolo sia l’inizio di una collaborazione continuativa e profittevole per tutti anche nel futuro.