Salta al contenuto principale

Alla scoperta di STEF

Parliamo di noi

Truck STEF
Scopriamo chi è STEF Italia: lo specialista europeo del trasporto e della logistica agroalimentare a temperatura controllata raccontato attraverso i suoi numeri chiave.

1.000.000 m3 a temperatura controllata -  Questa è la misura – approssimativa ma molto vicina alla realtà – di tutto il volume di stoccaggio di cui dispone STEF in Italia. Il numero da solo dice poco ma provando a calarlo nella realtà ci fa capire le dimensioni effettive. Un milione di metri cubi corrisponde al volume totale di un enorme cubo grande quanto due campi di calcio affiancati e con pareti alte 100 metri (quasi quanto il Grattacielo Pirelli di Milano). Un ulteriore elemento da tenere in considerazione è la temperatura controllata: ovvero questo enorme volume è costantemente – estate e inverno – mantenuto alla temperatura costante di 4°C per i freschi e -25° per i surgelati, proprio come il frigorifero e il congelatore di casa, per una conservazione ottimale dei prodotti alimentari freschi e surgelati. A cosa serve tutto questo spazio: il volume di stoccaggio è l’elemento cardine per poter offrire servizi logistici di altissima qualità alle più importanti industrie agroalimentari italiane ed estere.


180.000 punti di consegna – Se la logistica è fortemente caratterizzata da grandi volumi centralizzati e ottimizzati per lo stoccaggio e la gestione della produzione, il trasporto vive di vicinanza al territorio e capacità di consegnare la merce ovunque. Per ottenere una simile performance sono necessari due elementi: capillarità e organizzazione. La capillarità di STEF è garantita dalla presenza sul territorio italiano con oltre trenta filiali, l’organizzazione è il frutto della capacità delle persone che lavorano in STEF e dell’esperienza maturata in oltre 30 anni di lavoro in Italia. Questo numero di punti di consegna, tradotto all’atto pratico, significa che siamo in grado di consegnare prodotti agroalimentari a temperatura controllata praticamente dappertutto: dai grandi centri distributivi ai negozi di prossimità nei centri storici e nei borghi più piccoli


18.000 dipendenti – Siamo un grande gruppo europeo e come tale abbiamo i numeri di una grande azienda: siamo presenti in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda e Svizzera. Nello specifico, in Italia i dipendenti STEF sono più di 800, con una crescita importante avvenuta negli ultimi anni; a questo numero si sommano tutti i dipendenti di aziende che lavorano in esclusiva per STEF e di conseguenza rientrano nell’indotto. STEF è quindi orgogliosa di contribuire – nella misura delle sue possibilità – alla crescita dell’occupazione su tutto il territorio italiano. Ma STEF è orgogliosa anche di un altro fattore: oltre la metà dei dipendenti STEF sono anche azionisti dell’azienda, grazie al Piano di Risparmio Aziendale (PEE) tutti i dipendenti con un minimo di anzianità possono investire nel PEE e sentirsi ancora più coinvolti nella vita e nelle decisioni aziendali anche ben oltre la loro pratica lavorativa quotidiana. Nell’ambito del suo percorso di crescita, STEF è sempre alla ricerca di nuovi talenti a tutti i livelli, per questo è sempre possibile consultare le posizioni aperte o inviare la propria candidatura.

5.000 consegne in Europa – L’Italia, si sa, è uno dei maggiori se non il maggiore produttore mondiale di prodotti agroalimentari che rientrano sotto l’egida di denominazione di origine protetta, oltre ad essere anche una delle eccellenze mondiali per quanto riguarda i prodotti agroalimentari trasformati e pronti. Va da sé che l’export agroalimentare sia una delle voci chiave della nostra bilancia economica. Di conseguenza, l’export di prodotti alimentari di eccellenza richiede l’affidamento a un network di eccellenza in grado di preservarne le caratteristiche qualitative e organolettiche. Allo stesso modo, grazie a un mercato europeo sempre più unito anche l’import gioca un ruolo chiave nel mercato alimentare italiano. Per rispondere a queste esigenza c’è STEF: grazie al suo network di filiali su tutto il territorio nazionale è a stretto contatto con i produttori e i distributori e grazie al suo hub STEF International situato alle porte di Milano è in grado di  spedire e ricevere merci in tutta Europa, sempre a temperatura controllata, con più partenze ogni settimana e con tempistiche di consegna estremamente competitive.


36 filiali in Italia – L’abbiamo già accennato prima: STEF è presente in modo estremamente capillare su tutto il territorio nazionale. Nello specifico le nostre filiali sono presenti in quasi tutte le regioni da Nord a Sud isole comprese. La regione più rappresentata è la Lombardia con ben 5 filiali situate tra il lodigiano e l’area sud Milano. È rilevante anche la presenza in Emilia-Romagna, a Parma con la nostra sede legale e una filiale di trasporto e poi Bologna con ben due filiali: una tutta nuova che si occupa di trasporto e logistica e la filiale già presente che ora è dedicata a un importante azienda di distribuzione. Ci sono poi filiali sovra-regionali che pur essendo situate in una regione specifica si occupano di un’area di dimensioni maggiori, come per esempio Bari e Caserta che rappresentano dei punti di riferimento consolidati per il Sud Italia.


3 gamme di temperatura – L’ultimo numero che scopriamo è il più piccolo ma non per questo meno importante: parlare di temperatura controllata, infatti, non è sufficiente per essere definiti specialisti. STEF, infatti, quando parla di temperatura controllata lo fa consapevole di saper gestire la giusta temperatura per ciascun tipo di prodotto. Sappiamo infatti che ogni prodotto ha la sua temperatura di conservazione e trasporto. Ci sono i prodotti freschi – quelli che comunemente teniamo in frigorifero – che richiedono una temperatura di quattro gradi Celsius; che sono ben diversi dai -25 gradi Celsius richiesti dai prodotti surgelati; che a loro volta sono tutt’altra cosa rispetto ai 15 gradi Celsius richiesti dai prodotti termosensibili. Avremo modo di approfondire ciascuna di queste categorie di prodotto ma è bene ricordare che ciascuna di esse richiede stoccaggio e trasporto alla giusta temperatura, pena la cattiva conservazione e di conseguenza la compromissione delle caratteristiche qualitative e organolettiche. STEF, ovviamente, gestisce e tratta tutti e tre le diverse temperature nei modi e nei tempi previsti dalle normative più stringenti e con la massima attenzione alla qualità dei prodotti.

 

Per saperne di più

Questo sito utilizza dei cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sul sito stesso.

Proseguendo nella navigazione su questo sito si accetta l’utilizzo dei cookie. Per saperne di più, cliccate qui.